20 Gennaio 2018
Posizioni organizzative

Posizioni organizzative

La tipologia organizzativa dell'istituto Pascal
L'Istituto Pascal a partire dall'introduzione della legislazione dell'autonomia scolastica nell'anno scolastico 2000/01 sta avviando una evoluzione da istituzione caratterizzata da una burocrazia professionale, che, secondo Mintzberg, lo studioso che descrisse per primo le tipologie di organizzazioni aziendali, era tipica di un servizio sociale come la scuola o la sanitÓ in cui gli esperti agiscono in quasi assoluta autonomia gli uni dagli altri, a adhocrazia, cioŔ ad organizzazione in cui i professionisti vengono organizzati in team coordinati da professionisti esperti riducendo la distanza tra il vertice dell'organizzazione e la base operativa ed attivando processi innovativi riguardanti lo scopo del servizio o dell'azienda.
da burocrazia professionale
Anche nostro istituto scolastico, caratterizzato dalla standardizzazione delle capacitÓ dei dipendenti docenti, dÓ vita alla configurazione organizzativa della burocrazia professionale. Qui il nucleo operativo Ŕ costituito da professionisti docenti, che si sono formati al di fuori dell’organizzazione, che sono stati assunti in base ad una verifica iniziale delle loro capacitÓ e che operano con vasti margini di discrezionalitÓ e di iniziativa personale, dando luogo ad un forte decentramento, sia orizzontale che verticale.
Le condizioni della burocrazia professionale sono definite da un ambiente complesso, cioŔ da una tecnologia intesa come base di conoscenza sofisticata ma stabile, che consente di standardizzare le capacitÓ necessarie, anche se difficili da apprendere, cosý che il docente ha conservato la sua autonomia nei confronti della tecnostruttura e ha potuto lavorare in modo indipendente, anche rispetto agli altri professionisti, ma operando a diretto contatto con il pubblico, cioŔ gli studenti e i genitori, subendo un'influenza maggiore da questi ultimi che dai propri colleghi, dell'operato dei quali tende a disinteressarsi.
Lo staff di supporto, costituito dai Servizi generali, tecnici ed amministrativi, sostiene l’attivitÓ dei professionisti docenti, fornendo loro i servizi necessari.
ad adhocrazia
La adhocrazia rappresenta la risposta organizzativa all'esigenza di realizzare innovazioni complesse e non marginali, tendenzialmente il tipo di innovazione sempre pi¨ necessario nelle moderne societÓ avanzate. Tale esigenza pu˛ derivare da richieste del cliente (adhocrazia operativa) o rispondere a una richiesta interna all'organizzazione (adhocrazia amministrativa).
L’innovazione complessa e non marginale implica l'organizzazione dei professionisti in gruppi di progetto affidati all'interazione e azione di un discreto numero di esperti appartenenti a discipline diverse che interagiscono con unitÓ organizzative di limitata dimensione. Il funzionamento dell'organizzazione scolastica attraverso gruppi di progetto coordinati da esperti che operano nello staff di supporto attenua la distinzione tra linea operativa del servizio e staff direttivo implicando un tipo di management decentrato e compartecipato.
L’ambiente rappresenta il fattore situazionale pi¨ importante per l'adhocrazia; in particolare assumono rilievo la sua dinamicitÓ e la sua complessitÓ. Infatti, solo questa configurazione organizzativa presenta contemporaneamente le caratteristiche di organicitÓ e di decentramento richieste dalle condizioni ambientali di organizzazione diretta e rigida o di organizzazione professionale e debole.

siti web - www.infonetcloud.com